Il 26 maggio 2024 si è tenuta la XXIII edizione della Giornata nazionale del
Sollievo, iniziativa promossa dal Ministero della Salute con il coinvolgimento di
altre Istituzioni nazionali e regionali e rappresentative delle professioni e del
volontariato, finalizzata a promuovere, tramite idonea informazione e iniziative di
sensibilizzazione, la cultura del sollievo dalla sofferenza
La Federazione, anche quest’anno, ha aderito all’evento finalizzato a veicolare
il messaggio che curare per guarire è spesso possibile, prendersi cura per il sollievo
è sempre possibile, partendo dal presupposto che puntare al sollievo costituisce
atteggiamento e atto basilare per tutti i professionisti sanitari, ma anche per chiunque
si prenda cura di chi soffre.
In tale occasione, il Presidente Andrea Mandelli ha ribadito l’importanza della
legge 38/2010 sulla terapia del dolore e dei professionisti sanitari che la sappiano
applicare e rinnovare con la loro quotidiana attività https://www.ilfarmacistaonline.it/fofi_live/talk.php?v=TB6r-_l_Ki8
I farmacisti, “da sempre vicini ai pazienti”, possono fornire informazioni ai
pazienti, rendendoli edotti sui loro stessi diritti e possibilità in un momento così
difficile come quello della sofferenza causata da una malattia. Una vicinanza, come
sottolineato dal Presidente Mandelli, che non si esplica solo sul territorio, ma anche
in ospedale dove i farmacisti, attraverso l’attività di preparazione galenica,
contribuiscono quotidianamente ad alleviare il dolore.

In tal senso, il Presidente ha sottolineato anche l’importanza
dell’aggiornamento professionale e l’opportunità di dare nuovo impulso alla legge in
questione al fine di fornire ai pazienti strumenti ancora più innovativi e vicini alle
loro esigenze.


IL SEGRETARIO

(Dr. Maurizio Pace)

IL PRESIDENTE

(Dr. Andrea Mandelli)